Full text: Sitzungsberichte der mathematisch-naturwissenschaftlichen Classe der Kaiserlichen Akademie der Wissenschaften, Wien, 8. Band, (Jahrgang 1852)

164 
Bericht über die engl. Expedition im Sudan. 
II Sig. Console Britannico nel informare il suo Governo della 
morte del Sig. Richardson, domandö in pari tempo se doveva 
fare innoltrare ai due Signori Viaggiatori, il danaro e gl’ oggetti 
che erano in Morzuk ascendenti assieme a circa 800 lire sterline; 
quäle domanda ebbe l’approvazione, e l’ordine di potersi valere di 
altre lire st. 800 per pagarc le diverse persone die erano state 
al servizio del defunto, e per accrescere i mezzi ai menzionati Viag 
giatori. La spezie del danaro domandato dai suddetti Signori ed in 
tallari Imp. di M. T., quall’ moneta tl’ argento la piit preferita in 
Bornou ed in diversi altri luogbi del Sudan, gli oggetti consistono in 
specie di Tabari, chiamati Bernus di panno in diversi colori, foderati 
di seta, e ricamati con del fil d’oro e gallone, e qualcbe pajo di 
pistole guarnite in argento, per fare dei regali ai capi dei diversi 
luogbi nel Interno, e di altri pochi oggetti in rasoj — coltelli — forbi- 
cie — aglii — specchietti — fazzoletti, ezuccheroinpiccoli panetti. Il 
Sig. Dr. Barth scrisse al Sig. Console che il Vizzir in Kouka Hag 
Beshir lo aveva ricevuto molto bene, avendole data una buona 
abitazione di quel paese, mettendo anche a sua disposizione i cavalli 
che gl’ avrebbero occorso. 
II Sig. Overweg si occupava all’ ispezione del gran lago 
vieino a Kouka chiamato Sciat Elbabar, avendo scritto ehe la 
vastezza del detto lago era talmente grande ehe innoltrandosi con 
la barca si perdeva di vista la terra, ha domandato per ciö un Lok, 
e le ampole dei minuti secondi per misurare le distanza, ed una 
piccola ancora con 200 braccia di corda per uso della barca, quali 
oggetti sono pronti per essergli spediti in questi giorni a Morzuk, 
da dove le saranno inviati a Bornou, i Signori Viaggiatori scrissero 
pure che avevano visitate le picole Isole che si trovano nel lago 
abitate da gente che banno un linguaggio differente di quello di 
Bornou, da quanto si dice le ricerche dei suddetti Signori, sono per 
vedere se qualcbe fiume communica con il sudtletto lago. Dopo che 
avranno i Signori Viaggiatori finite le loro osservazioni del gran 
lago, si dice che il piü gran regalo che agradira il capo di Bornou, 
sarä la barca ehe gli lascieranno. L’intenzione di questi Signori 
(da quantosi dice) e ehe fin da quando partirono di qui l’esternarono, 
ehe dopo visitati i diversi paesi del Sudan Bornou etc. procurerebbero 
di passare all’ Est della Gbinea in Zimbas, o Zanzibar, luogo 
ancora seonosciuto, e ehe nessun viaggiatore, e ancora passato, e se
	        

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.