Full text: Nuntiatur des Germanico Malaspina, Sendung des Antonio Possevino

51 
cultivate, potremo sperare di haver poi delli arbori non sterili, ma 
fertili et fruttiferi. 35 ) 
Essendo preceduti questi atti del principe, per li quali chiara¬ 
mente dà ad intendere la intentione et volontà sua, come al presente 
venghi a risolutione di commandare alla città di Grazt, che mandino 
li lor figliuoli alle scuole de Jesuiti, li cittadini senza dubio si lamen- 
terano con il principe che non osserva la promessa et concessione del’ 
anno 1578 et allhora S. A. haverà occasione di scoprirli, che non è vero 
che mai li habbia concesso tal cosa. Li cittadini haveranno subito 
ricorso dalli provinciali, li quali sapendo la dieta esser così vicina, 36 ) 
riserverano a far rumor grandissimo con S. A. di questa attione et di 
molte altre, fatte a beneficio della religione catholica, delle quale sono 
loro diligentissimi osservatori, mantenendo cinque huomini nelle cin¬ 
que terre di sopra nominate, acciò diano al principe il susidio, ma 
molto maggiormente per far fare processo di tutti li atti, che S. A. 
fa in favore de’ catholici; et presuponendo la natura delli heretici, 
che non solo dificilmente permettino, che li sia revocato il già con¬ 
cesso, ma sono tanto infaticabile che vanno a camino di volere per 
quanto si estenderano le forze loro che tutte queste provincie et anco 
tutto il mondo se fosse possibile vivi come essi. Non è perciò dubio 
alcuno che loro non solamente sarano li primi a querelarsi, ma ancora 
a rompere. 
In questo caso il principe deve rebuttare, come promette, di 
voler fare le lor ingiuste querelle et impertinenti et pernitiose do¬ 
mande, ma con animo irrato et alterato da giusto sdegno le signi¬ 
ficherà come loro hanno insin’hora abusato della bontà sua et tras¬ 
gredito le concessioni, havendo havuto tanto ardire di intromettersi 
nelle città et popoli suoi et, poiché loro le hanno amplicato di così 
fatta maniera contra la volontà sua, che S. A. non solamente non 
vuole concederli cose di nuovo, ma che non vuole che habbi luoco 
nessuna concessione datagli per il passato, et che si risolvino, che 
havendo conosciuto quanto contra la sua ccscientia habbi sin’hora 
condesceso alle lor inique domande, et come per tal causa habbi 
persa l’obedientia et rispetto, che come a lor signore naturale se le 
35 ) Das 1573 gestiftete Jesuitenkolleg in Graz entfaltete bald eine rege Lehr¬ 
tätigkeit. Unter den Schülern befanden sich Ungarn, Kroaten, Italiener u. a., aber 
kaum Grazer. Nach einer amtlichen Feststellung Ende 1580 stammte nur ein ein¬ 
ziger Schüler aus Graz (Duhr, Geschichte der Jesuiten I, S. 163 — 166; Krones, 
Geschichte der Universität Graz, S. 3—5 und 227 — 234). 
36 ) Siehe unten Nr. 37 und 40. 
4 *
	        

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.