Full text: Nuntiatur des Germanico Malaspina, Sendung des Antonio Possevino

36 
et suoi consiglieri, et al incontro costoro cercano di discolparsi col 
carichar il peso alli prelati, dimodoché mi paiono le scuse di Adamo 
et Èva: Serpens decepit me, mulier quam dedisti mihi etc; 6 ) et perché 
niuno di loro vorcbbc la riformatione a casa sua, non diro già di reli¬ 
gione, tenendoli per catholici, ma di buoni et santi costumi, da questo 
nasce che vanno cercando di aggravare il peccato del compagno et 
quanto all loro querunt escusationes in peccatis, ma la verità è che 
unusquisque eorum portat onus peccati sui, sed tergo quid in mantice 
est non vident. 7 ) 
Et perciò andavo facendo li miei conti, che in evento che questi 
signori non mi mostrino che S. A. doppo il breve habbi fatto resenti¬ 
menti galiardi et che hora ancora vadi ritenuto in voler eseguire quello 
che meramente depende dalla sua volontà, che in questo caso la 
suspition mia pareva fondata in qualche vei'esimile ragione, sì come 
al’ incontro, se S. A. haverà fatto per il passato, et hora fosse parato 
ancora per fare in servitio della religione quello che può, sarebbe 
totalmente vana, et io credo certo che sarà così et ho per gran 
ventura Tessermi inganato et esser stato falsus vates. 
Et perché di sopra ho fatto mentione di aiuto di S. S tA et altri 
principi, non credi però V. S. Ill ma ch’io sia punto per alargarmi né in 
promettere né in dare intentione di cosa alcuna, se non ne bavero 
espressa comissione da lei. Ma io commetto forsi errore et faccio da 
poco pratico, non osservando le regole buone in trascorrere così a 
pezzo alcuni capi di questa materia, di molti che ne ha, senza neces¬ 
sità et poco frutto, ma il desiderio che ho che V. S. Ill ma sappi il filo, 
che sin hora ho adoperato per ordire questo negotio, accioché lei, che 
con altri occhi per la sua singoiar prudentia vede li mezzi che si deveno 
tenere per ridure a vera perfettione simili attioni, si degni di avisarmi 
come in simili accidenti mi devo governare. 8 ) 
Haverei ben potuto darmi più prescia nel scrivere a V. S. Ill ma 
tutta la historia, ma essendo stato necessario di cavare da diversi 
diverse cose et conferendole insieme far una scelta vera et soda, ho 
giudicato esser meglio differire qualche giorno et maturamente risol¬ 
vermi, che, usando troppa diligentia, andare a pericolo di non scrivere 
veridicamente il negotio. A questo si è ancora aggionto che, se bene 
questi signori sono molto ingenui et facili nel dire, hanno però un 
6 ) Genesis 3, 13. 
’) Galaterbrief 6, 5. 
8 ) Nr. 24, S. 89.
	        

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.