Full text: Nuntiatur des Germanico Malaspina, Sendung des Antonio Possevino

15 
qualche tempo, se Dio benedetto non ci provede, poiché il trattare die 
li principi restituischino a questi tempi non una città situata come 
quella, ma una ben vile villa è cosa difficile, come Y. S. Ili»“ sa. Et in 
vero è grandissima compasione che una chiesa così insigne, che ha 
jurisdictione così ampia et importante, che da una parte si dilata 
insino a Neustal, vicino a Viena diece leghe, b ) da un’altra appresso 
a Brunich, loco del’ arciduca Ferdinando, et per un’altra insino alli 
* confini del vescovo di Lubiana et poi da una altra insino a Grazt 6 ) 
stia sempre senza pastore, ma etiam Dio senza ministri che le appor¬ 
tino utilità alcuna. Et mi par che ci vadi della reputatione della natione 
Italiana che, havendo iurisdictione in paesi così infetti, ne’ quali però 
non è impedito il poter procurar frutto, poiché mons, patriarcha ci 
tiene al presente sette o otto vicarii foranei 7 ) quali poverelli forse 
manco cultivati et aiutati che nelle altre parti convicine. Io però 
andavo tra me stesso discorendo se fosse espediente il far visitare 
quella chiesa et clero con tutta la iurisdictione d’havendo da venire 
presto a Roma mons, patriarcha, 8 ) che così dice di voler fare, operare, 
che egli nominasse persona atta a questo ministerio o vero che S. S tà 
lo facesse senza altro et in quello che pertiene alla iurisdictione sotto¬ 
posta nel temporale al’arciduca, et altri se si rendessero 0 ) difficile di 
acettare visitatore, che non fosse della natione, si potrebbe servirsi 
d’alcuno de’ padri Jesuiti, quali sono molto amati et quanto al bisogno 
molto oportuni. 9 ) Ho voluto representare a V. S. Ili'»» tutto questo mio 
pensiero, accioché lei, che intende queste materie non superficial¬ 
mente et senza fondamento come faccio io, sapendo ancor da me il 
stato presente, possi ordinare quello che giudicarà più espediente, ché 
in questo altro non mi ha mosso a scrivere se non il dubitare che, se 
bene fra qualche tempo il patriarcha recuperasse la iurisdictione tem¬ 
porale, non sia talmente smarita la iurisdictione spirituale, che non 
habbia poi né l’una né l’altra, come la esperientia ogni giorno mostra. 
Domattina, piacendo al sig. Dio, mi partine et credo d’esser tra 
sei o sette giorni a Grazt... 
b ) Ma.: legge. 
6 ) Die Angaben über die Ausdehnung der Diözese Aquileia bis gegen 
Wiener Neustadt, Graz und Bruneck sind höchst ungenau. 
7 ) Die Archidiakonatseinteilung der Diözese Aquileia bei Paschini, Storia 
del Friuli I, S. 314 /. 
8 ) Siehe Nr. 15, Anm. 6, und Nr. 25, Anm. 6. 
°) Ms.: rendendessero. 
9 ) Über die Visitation siehe Nr. 161.
	        

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.