Full text: Nuntiatur des Germanico Malaspina, Sendung des Antonio Possevino

410 
conseguire il loro intento di fare oblationi grandissime d’aiuti et 
insieme di espurgare le provincie da ogni Calvinismo et Flaccianismo, 2 ) 
vedendo che contra ogni loro aspettatione, quando di già pensavano 
di smorzare quel poco di lume che è rimasto di catholichismo, che 
consiste quasi tutto ne la persona del principe, il quale essendo stato 
così oppresso da loro per il passato, li pare gran maraviglia che pigli di 
presente vigore et che li diabolici artificii et minaccie loro, de le quali 
altre volte si sono serviti, non siano hora di quel terrore che sono state. 
Non potendo perciò mostrare la mala sodisfattione in altro, per non 
haver lasciato cosa intatta, hanno, pochi giorni sono, dato una scrit¬ 
tura, ne la quale se bene non negano le contributioni per difensione 
de li confini, però danno 14 milia fiorini manco de l’anno passato, 3 ) 
et in fine limitano la loro oblatione con la conditione che non si faccia 
novità in materia di religione. S. A. dopo una matura consultatione si 
risolse di concludere nel temporale et accettare l’offerta con un pro¬ 
testo però, che quando fosse succeduto qualche danno a la patria per 
difetto di non haver voluto contribuire, che lei voleva ricercare da 
loro et da li figliuoli suoi ne la vita et ne la robba tutto quello che si 
havesse patito. Ma che quanto a la religione, che lei non accettava la 
clausula che non si faccia novità, poiché era risoluta di voler esser 
ubidita; et a questo non fu da loro fatta altra replica. 4 ) Hora havendo 
noi fornita la disputa con li nobili si rivoltassimo a li cittadini et per 
dirigere il negotio con speranza di frutto, Dio sa quello che si è perciò 
fatto con S. A. et con li consiglieri et perché io son sempre stato di 
pai-ere che, mettendosi la mano ne li cittadini, non si sia per ottenere 
cosa di momento, se prima S. A. non prohibisce a tutti li suoi officiali, 
servitori, castellani etc. eccettuando li nobili l’essercitio lutherano, 
perciò ho instato che proceda questa inhibitione et perfetta essecu- 
tione a quello che si è poi per tentare con li cittadini, massime che 
comprende l’inhibitione alcuni cittadini et molti popolari, li quali sono 
officiali di S. A., et il numero è grande. In questo io son stato consolato 
et non si è havuto contrasto di qualità et è stata attione di grandissima 
2 ) Die Reinhaltung des Landes von Flacianismus und Calvinismus war ein 
gemeinsames Anliegen des katholischen Landesfürsten und der evangelischen Stände 
Augsburger Bekenntnisses (Loserth, FRA 11/50, S. 276 und 282 f.). 
3 ) Vgl. Nr. 72, Anm. 3. 
4 ) Diesbezügliches Schreiben Erzherzog Karls vom 27. April 1582, in dem 
er unter Hinweis auf die Notlage der Grenze und die seinerzeitige „unconditionierte “ 
Geldbewilligung des Landtages für Verteidigungszwecke jedes Nachgeben gegenüber 
den Städten in Religionsangelegenheiten ausschloß, „und sollte auch das ganze 
Land darüber ins Verderben gerathen “ (Loserth, FRA 11/50, S. 297).
	        

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.