Full text: Nuntiatur des Germanico Malaspina, Sendung des Antonio Possevino

381 
tollerato che! principe a li gravamini da essi dati circa il spirituale et 
temporale habbia solamente risposto al capo politico, et non hanno 
perciò replicato che prima bisogna quaerere regnum Dei, 2 ) nondimeno 
quando siamo stati nel concludere, hanno presentata una ultima riso- 
lutione loro, ne la quale concludevano la dieta, 3 ) che loro havrebbono 
contribuito a li confini una certa somma di danari, con conditione però 
che S. A. santamente promettesse che non è per innovare cosa alcuna, 
et quando lo facesse che le oblationi da loro fatte si intendano nulle, 
et la scrittura fu composta così ambigua, che li prelati la sottoscrissero. 
Per il che Dio benedetto sa quello che io ho operato per rimediare a 
così grande inconveniente. Hora S. A. si è opposta gagliardamente a 
questa loro conditione, parendole dura cosa che se li prescriva legge 
tale, che di libero lo facciano servo. Ma per severa dimostratione che 
habbia fatto, non si sono mossi punto da quello che havevano già 
proposto et concluso et sono andati tirando il negotio in lungo insin 
tanto, che l’hanno ridotto a li giorni del carnevale osservato da loro 
con quella debita veneratione che l’è stata prescritta dal loro precettore 
Luthero, cuius Deus venter fuit. Per il che S. A. è stata, come qua 
dicono, necessitata a sospendere la dieta insino a la prima dominica 
di quaresima et il decreto già formato nel negotio de la religione, qual 
mando a V. S. Ill ma , si terrà così insino a quel tempo. 4 ) 
La M là de l’imperatore ha intimata la dieta imperiale a S. A. et 
si crede che andarà. 5 ) Questi nobili heretici, con infinito disgusto di lei, 
hanno di subito intendendo questo fatta elettione de l’Hoffmam et 
di un altro per ambasciatori de la provincia ne la dieta, 0 ) cosa che fa 
star S. A. con molta sospensione d’animo. Né per molto che si sia 
attentato si è potuto rimover gli animi loro da la risolutione che hanno 
-) Diesbezügliche Schreiben vom IS., 25., 26. und 30. Jänner 1582 (Graz 
LA, Landtagsakten 426). 
3 ) Der am 27. November 1581 eröffnete Landtag wurde am 5. Februar 
1582 geschlossen (Graz LA, Landtagshandlungen 33, j. 170 r — 252”). 
J ) Auf dem am 4. März eröffneten Landtag wurde besonders die religiöse 
Frage behandelt (Hurter, Geschichte Kaiser Ferdinands I, S. 449; Graz LA, 
Landtagshandlungen 33, f. 253 r — 275”). 
5 ) Erzherzog Karl hat am Reichstag zu Augsburg teilgenommen (Hurter, 
Geschichte Kaiser Ferdinands 1, S. 453 ff.; Hansen, Nuntiaturberichte III/2, 
S. 432, 436, 449—451). 
6 ) Am 22. August 1582 kam die Gesandtschaft der innerösterreichischen 
Länder in Augsburg an; Hoffmann, der ihr offiziell nicht angehörte, war schon 
einige Tage früher eingetroffen (Hansen, Nuntiaturberichte IIIf2, S. 511; Lo- 
serth, FRA IljSO, S. 347 /., Anm. 1 und 2, S. 348, Anm. 1).
	        

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.