Full text: Nuntiatur des Germanico Malaspina, Sendung des Antonio Possevino

353 
non è dubio, che in tale caso spenderebbono più fruttuosamente una 
minor quantità sarebbe per bastare, oltre V. A. deve sperare per 
l’avvenire che l’imperio contribuirà la parte che li tocca a li tempi 
debiti che sarà di grande sollevamento. Per il che havendo V. A. la 
promessa di S. B ne che non li è per mancare, volendosi ancor essa 
incommodare, come la ragione et il proprio interesse ricerca, pare che 
la cosa si potrà passare senza alcun pericolo, massime non trattandosi 
se non con la Stiria, con la qual provincia toccando con mano, che 
ogni giorno si fanno più insolenti, ha giusta causa di far credere a le 
altre che si move per l’inobedienza loro, la quale essendo ad esse nota, 
havendoli ripresi ne la dieta passata, sarà facilmente creduta; onde si 
vede chiaramente che per la risposta data da li Austriaci et per l’assi¬ 
curamento del duca di Sassonia 17 ) et per la fermezza de li prelati et 
per la debolezza degli heretici et per gl’aiuti ottenuti et altri rispetti 
toccati, sono tolti gli impedimenti allegati di sopra. Ma perché si 
potrebbe fare questa obiettione: se queste difficoltà erano manzi la 
dieta passata non solo state antivedute, ma consultate et tolte, perché 
non si fece l’essecutione del decreto? Si può rispondere che li provin¬ 
ciali, col mandare ogni giorno in su et in giù huomini in Austria et in 
altre parti di Germania, 18 ) tenevano sospesi gli animi di tutti, et non 
senza timore che fosse grande intelligenza fra loro et costoro, cosa die 
al presente si sa non esser vera. Del stato ecclesiastico non si era così 
certo, come hora si è; le nuove, bora buone hora male, di Fiandra 
tenevano in desiderio tutti di voler aspettar l’essito loro et di presente 
si ha avviso che passano bene. 19 ) Il non haver gli aiuti pronti per ogni 
accidente che potesse nascere faceva andar circonspetti, cosa che con 
li aiuti ottenuti sì è tolta. Si scoprirono ancora ne l’istessa dieta alcune 
nove difficoltà, poiché havendo presupposto tutti che gli heretici si 
potessero contenere nel debito officio con una rigorosa et austera 
dimostratione di parole di V. A., non essendo successo, come si cre¬ 
deva, ha bisognato pensare a nuove consulte, il che si è fatto. Li evi¬ 
denti segni, che si vedevano, che tentandosi di far l’essecutione del 
decreto il popolo di Gratz non impedisse con pericolo manifesto di 
tutti li catholici causavano gran timore in tutti. Hora havendosi 
ottenuto aiuto di metter il presidio non può succedere. 20 ) L’infirmità 
de l’imperatore grave dava che pensare, hora per gratia di Dio sta 
17 ) Siche oben Anni. 9 und Nr. 72, Anm. 3. 
1S ) Vgl. Nr. 73, Anni. 5, und Nr. 88, Anm. 8. 
,9 ) Siehe Nr. 96, Anm. 6. 
20 ) Vgl. Nr. 118, Anm. 2. 
23 Landeskomniission
	        

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.