Full text: Nuntiatur des Germanico Malaspina, Sendung des Antonio Possevino

285 
Similmente al vescovo di Secovia, al Labacense et a li prelati regolari 
ho donato libri et son stati gratissimi. Piaccia al Signor Dio di darle 
tal beneditione, che facciano frutto a benefitio dele anime. 
Nela città di Judemburgo ho ritrovato dui monasterii: uno di 
S. Augustino, nel quale vive un frate solo Venetiano, giovane, che al 
più che possi fare è astenersi dal dar scandalo et non far né male né 
bene, ma Dio sa quello ch’in questo passa; l’altro di S. Francesco del’ 
observantia, non habitato da alcuno. 14 ) Hora io ho fatto offitio con 
questo abbate 15 ) et col preposito di Gurgo 16 ) et di Secovia, 17 ) che sono 
stati da me et sono vicini, che per amor mio si piglino cura di dar la 
congrua sustentione a un frate et a un converso nel detto monasterio 
di S. Francesco, che io havrò operato che’l generale provedesse di 
persona qualificata, et essi prontamente mi hanno promesso. Però 
supplico V. S. Ill ma che importando tanto che in quella città si habbia 
piede fermo che la si degni di ordinare al generale, che di costà o di 
Bavera o di Tirolo o di Austria mandi uno al governo di detto mona¬ 
sterio et prima si transferischi da me, che le darò l’indirizzo ch’havrà 
da tenere per il vitto suo et per il resto. Potrebbe ancora il generale di 
S. Augostino dele intrate del monasterio di Fiume, applicandone 
qualche particella a quello di Judemburgo, mantenerci alcun buon 
religioso. 18 ) 
Io non voglio lasciar di dar parte a V. S. Ili 1 ™ d’un fatto occorso 
questi giorni, scoprendo li padri Giesuiti che li alumni tanto di N. S. 
come deli altri non facevano quel progresso, né nela vita spirituale 
et buoni costumi, né nele lettere, come il dovero voleva. 19 ) Dubitando 
che tra di loro non fosse qualche mal spirito che li suvertisse, ulti¬ 
mamente havendo loro alcuni inditii contra un alumno di S. B ne , mi 
lo mandorno qua sotto certi pretesti. Io l’incarcerai subito et, dopo 
alcuni essami, ha confessato molte cose enormi di sé et accusato altri 
14 ) Das Augustinerkloster zur Heiligsten Dreifaltigkeit wurde 1620 in ein 
Jesuitenkolleg umgewandelt. Das Franziskanerkloster konnte sich wieder erholen 
und wurde erst 1807 aufgehoben (Erläuterungen zum histor. Atlas Hfl, S. 61 /.; 
Schellhass, Ninguarda II, S. 24; 500Jahre Franziskaner der österr. Ordensprovinz, 
S. 185). 
15 ) Siehe Nr. 89, Anm. 17. 
16 ) Karl von Grimming, 1570—1611 Propst von Gurk (Obersteiner, Aus 
dem Tagebuch des Gurker Weihbischofs und Dompropstes Karl von Griming I, 
S. 136). 
17 ) Lorenz Spielberger, 1566—1587 Propst von Seckau (Roth, Seckau, 
S. 484—486). Vgl. Nr. 115. 
18 ) Vgl. Nr. 146, S. 397. 
19 ) Vgl. Nr. 83, S. 226, Nr. 85, S. 232 f, und Nr. 99, S. 285 f.
	        

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.