Full text: Nuntiatur des Germanico Malaspina, Sendung des Antonio Possevino

247 
Mons, di Gurgo se ne ritorna con risolutone 1 ) del negotio publico 
così buona, come a me pare che S. A. haverà gran causa di restar 
contenta et di conoscer et confessar ogni di più la perfetta charità di 
N. S. verso di lei, poiché in tante spese, quali sostiene da tutte le parti 
di christianità et ne lo stato proprio, 2 ) si sforza tutta di sovvenirla 
quanto più può, come V. S. intenderà più a basso, et S. A. doverà 
restar anco più edificata di S. B nc , quando sia vero quello che afferma 
mons. di Gurgo, che ne i principi vicini non si possa far fondamento 
d’importanza, massime per conto di denari, cosa molto difficile da 
credere, et che talvolta si poteva dubitar che fusse messa in campo 
per far che S. B ne allargasse più la mano, seben l’ha allargata molto. 
Hor per dir quel ch’è passato, siamo stati a longo insieme mons. ili'" 0 
Madruzzo, il vescovo di Gurgo et io, 3 ) et doppo longa discussione, esso 
vescovo s’è ristretto a questo, che a S. A. di presente basterà di haver 
un presidio di quattrocento fanti, cento per la rocca et trecento per la 
città, col qual presidio potrà assicurarsi da insulto repentino et così 
dar principio a l’essecutione del decreto et a farsi obedire. 4 ) Questo 
presidio si fa conto che costerà circa dui mila scudi il mese, et si spera 
che non sarà bisogno di mantenerlo più che per un anno, ma forse 
neanco per tre mesi. S. S ,à si è contentata di contribuire a questa 
spesa, cioè darne parte, supponendo che S. A. ci babbi da concorrer 
principalmente, poiché tutto è per beneficio suo. Onde s’è preso 
appuntamento che S. A. ne paghi la metà et l’altra metà N. S., poiché 
non si vuole far dissegno quanto a questo sopra gli altri principi. Et 
perché il vescovo ha affermato che S. A. per adesso non ha commodità 
alcuna di denari, S. B nc perciò s’è contentata che si facci tutta la 
spesa del suo per li due primi mesi, et che poi S. A. concorra per la 
') Nr. 93. Der Bischof von Gurk kam am 5. Juni in seine Residenz Stra߬ 
burg zurück, wo er schon am folgenden Tag von Malaspina besucht wurde (Ober¬ 
steiner, Aus dem Tagebuch des Gurker Weihbischofs und Dompropstes Karl von 
Griming I, S. 144). 
2 ) Der jährliche Reingewinn der Apostolischen Kammer unter Gregor XIII. 
wird auf 200.000 bis gegen 300.000 Scudi geschätzt. Diese Summen reichten für 
außergewöhnliche Ausgaben, wie die Unterstützung des Kaisers und Erzherzog 
Karls sowie der Könige von Polen und Frankreich gegen innere und äußere 
Feinde, nicht aus (Pastor, Geschichte der Päpste IX, S. 757 j.). 
3 ) Der Gurker Bischof hatte den Auftrag, zuerst nach Loreto und von dort 
unter dem Vorwand, seinen Verwandten, den Kardinal Madruzzo, zu besuchen, 
nach Rom zu reisen und sich dort sofort bei den Kardinalen Madruzzo und Gallio 
zu melden (Loserth, FRA 11/50, S. 235). 
*) Vgl. Nr. 77, S. 211 f.
	        

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.