Full text: Nuntiatur des Germanico Malaspina, Sendung des Antonio Possevino

210 
des Kaisers keine weitere Aktivität Erzherzog Karls in der Religions¬ 
frage. Baldige Reise Schranzens nach Innsbruck und Wien. 
Arch. Vat. Nunz. Germ. 100, f. 263 r — 265 v , Orig. 
Essendo il negotio della religione di questi paesi tanto impor¬ 
tante et per il servitio de Dio et per la conservatione del dominio 
temporale di questo ser mo principe et essendo stato concluso non solo 
3 da li consiglieri nominati doppo data la dilatione, 2 ) ma ancora da 
tutti li altri, da li quali S. A. per una certa forma et per toglierli il 
suspetto che senza lor participatione la tentasse di far novità alcuna 
in questa materia, ha domandato il lor parere, che sarà qui incluso 
insieme con quello delli ecclesiastici, et tutti hanno unitamente con¬ 
fessato che la diversità della religione non può stare nelli termini che si 
trova, perché si tocha con mano che il principe va ogni giorno perdendo 
l’autorità, il rispetto et il dominio, et che però, quando ancora non si 
trattasse di religione, che per la conservatione della potestà temporale 
bisogna cercar forma et modo che il principe sia principe et recono¬ 
sciuto dalli sudditi per tale. Et perché le consultationi si riducano 
come a precipuo et quasi unico capo a l’aiuto pecuniario, ho giudicato 
convenirsi al debito de l’officio mio di scrivere ingenuamente quello 
che in questo particolare io sento, havendo l’occhio di sodisfare alla 
conscienza mia, a l’obligo che ho grandissimo a N. S., et insieme non 
lasciar di rapresentare la necessità del principe et il bisogno della 
causa, però non in forma che mai sia per partirmi da quello che ho 
scritto altre volte, cioè che giudico necessario che S. A., come la ragione 
comporta, ancho essa se incommodi et non cerchi di lasciare tutto il 
peso a S. B ne , s ) et questa è la fornace nella quale al presente si ha da 
provare se S. A. dice da dovero o no. 
Bisogna in questo fatto prima far un presupposto che la necessità 
piglia l’augumento et la diminutione sua de l’esito che haverà il 
negotio, et essendo li eventi incerti et pericoloso et forsi temerario il 
far pronostico certo d’essi, massime in cause di tanto peso, non si 
può perciò determinare a un gran pezzo la quantità del aiuto che si 
sia per haver di bisogno, ma, per venire ad individuo, io descriverò 
tutto quello che può succedere, in evento che qua si tenti et si faccia 
l’essecutione del decreto già publicato. Et prima refferirò il parere di 
tutti li buoni et il più ragionevole, S. A., con l’aiuto di S. S‘\ munirà 
2 ) Vgl. Nr. 72, S. 196 /. 
3 ) Vgl. dagegen Nr. 74, Anm. 28.
	        

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.