Full text: Nuntiatur des Germanico Malaspina, Sendung des Antonio Possevino

206 
In risposta di tre lettere di V. S. ricevute questa settimana, cioè 
del 1, 2 et 11 del passato, 1 ) dirò brevemente che a N. S. è dispiaciuto 
assai la sospensione fatta da S. A. del decreto, perché un tal essito, 
oltra il danno che dà di presente, che è grandissimo, farà che la parte 
catholica in avvenire non sarà mai sicura che S. A. stia constante in 
qualsivoglia risolutione favorevole a la religione et a rincontro; gli 
adversarii si terranno più che mai certi di poter violentare il principe 
et tirarlo dove vorranno. In somma era forse meglio non cominciare 
che lasciarsi poi cader con tanta lesione de l’authorità sua. Per questo 
bisognerà che V. S. sia molto avvertita circa il credito che se l’è 
mandato di non lasciarsi uscir il danaro de le mani, come all’hora 
scrissi, senza buon fondamento, già che si vede tanta facilità in far 
et disfar, acciò non perdiamo Polio et l’opra, come si dice. 2 ) 
Ho havuto il memoriale dato a V. S. per parte de l’arcivescovo di 
Saltzburg in materia di giurisdittione, sopra di che sarà bene che lei 
cerchi di trovar qualche buon mezo et temperamento per metterli d’ac¬ 
cordo, et S. A. doverà haver per bene che si dia ogni honesta satisfatti- 
one a l’arcivescovo sì per debito di conscienza et sì anco per obliarselo 
maggiormente per le occasioni, che sono in piedi et possono nascere. 3 ) 
A mons. Labacense N. S. si è contentato di dar l’assolutione che 
ha dimandato da l’obligo di venir a visitar limina apostolorum, per 
questa volta sola però, volendo S. S ,à che sempre che arriveranno gli 
altri termini del detto obligo, se il vescovo sarà impedito di venire, 
facerà saper l’impedimento et dimandi per lettere l’assolutione, come 
ha fatto adesso; et così V. S. li farà sapere. 4 ) 
N. S. già tre o quattro giorni inanzi l’arrivo de la lettera di V. S., 
ne la quale scrive ciò che era stato ricordato da mons. vescovo di 
Gurgo, haveva determinato di mandar la rosa benedetta a la ser ma 
arciduchessa et data la commissione del breve, talché non è stato 
bisogno di far sopra ciò altro officio, ma è ben piacciuto di veder che 
siamo stati conformi col giudicio di esso monsignore. 5 ) Il p. Possevino, 
qual partirà fra otto giorni, la porterà. 6 ) 
q Nr. 65, 68 und 69. Es ist nicht je ein Brief vom 2. und 11., sondern es 
sind zwei Briefe vom 11. Februar vorhanden. 
2 ) Vgl. Nr. 67 und Nr. 74, S. 204. 
3 ) Siehe Nr. 68, Anm. 7; vgl. Nr. 53, 58 und 74, Anm. 19. 
4 ) Siehe Nr. 68, S. 192. 
5 ) Breve vom 15. März 1581 (Wien HHStA, Rom Hofkorrespondenz 6, 
Orig.; Arch. Vat. Ep. ad Principes 15, f. 32'). Vgl. Nr. 69. 
6 ) P. Possevino verließ am 27. März 1581 Rom, um über Venedig, Qraz,
	        

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.