Full text: Nuntiatur des Germanico Malaspina, Sendung des Antonio Possevino

203 
utile che per ogni evento si trasferiscili a Friscaco, come a suo tempo 
si avvisarà. 17 ) 
Ma Fertigere seminario, il far la visita, l’impedire le stampe 
heretiche et altre cose simili, per qual effetto se le darà il brazzo 
seculare sarebbe bene hormai tempo che si facesse, et tanto più lo 
doverà far hora, 18 ) quanto che sono quasi securo che S. A. si con- 
tentarà che in mia presenza si tratti da’ commissarii del’ una et l’altra 
parte una amicabile concordia per le differenze in materia di giuris- 
ditione ecclesiastica, 19 ) dimodo che per queste ragioni et per la natura 
del principe et per altre molte si è tra di noi stabilito che si debba 
procedere nella forma seguente, per perfettionare il negotio, presupo- 
nendo però che non sia, se non necessario, il tentare di haver aiuto 
da tutti, et così si è fatta elettione, per li principi vicini, del canciliero, 20 ) 
et per Roma, di mons. di Gurgo, 21 ) se bene sotto altri colori et pretesti, 
che non sia espediente far prova, se con amicabile trattatione o per 
viam juris, si possi accommodare questo negotio, et che si debba 
fuggire, come cosa pernitiosa, la via regia. Quanto al capo di ridure 
il negotio a tumulti et apparenza di guerra, perché havendo costoro 
in mano il governo delle provincie, havendo in custodia l’armaria, 
ma sopra tutto havendo a loro devotione tutti li soldati delli confini 
et della loro religione, 22 ) et essendo lor cura di darli il stipendio, dalli 
quali si doveva temere in questi conflitti che, lasciando quella diffesa, 
non fossero venuti a offender noi, et andando in lor mano tutti li 
danari delle contributioni, tanto de’ ecclesiastici come seculari, et con 
essi hanno edificato questa lor sinagoga et mantengono li lor predica¬ 
tori a spesa del clero, et è verissimo; bisognerebbe se si tentasse di 
voler procedere per via di guerra, haver tal aiuto, che in verità credo 
sia impossibile a ritrovarlo et, potendosi schivare tutto questo, et 
nondimeno haver l’intento nostro, non è dubio che è meglio. 23 ) 
17 ) Vgl. Nr. 64, Beilage B. 
18 ) Siehe Nr. 53, Nr. 55, S. 227 /., Nr. 58. 
19 ) Vgl. Nr. 75, S. 206. 
20 ) Siehe Nr. 77, S. 214, Nr. 83, S. 225, Nr. 92, Anm. 1. 
21 ) Siehe Nr. 84, 87 und 90. 
22 ) 1580 gehörte zum Stab der Truppen an der windischen Grenze ein evan¬ 
gelischer Prädikant, aber kein katholischer Priester ( Vaniiek, Specialgeschichte 
der Militärgrenze I, S. 72; Rothenberg, Die österreichische Militärgrenze, S. 49, 
Anm. 44). 
23 ) Malaspina hatte noch keine richtige Kenntnis von dem in der Steiermark 
schon seit Jahrhunderten herrschenden Dualismus von Landesfürst und Ständen, 
besonders in Finanz- und Verteidigungsangelegenheiten (vgl. Mensi, Geschichte 
der direkten Steuern, S. 50; VaniSek a. a. O., S. 37 ff.).
	        

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.