Full text: Nuntiatur des Germanico Malaspina, Sendung des Antonio Possevino

201 
doppo di esser stati divisi tra di loro grandemente, 6 ) si sono contentati 
di procedere nella consulta secondo il mio raccordo, ciò che prima si 
dovesse discorere che cosa può far il principe de sé, et di presente et 
doppo continuamente ; che deveno far li ordinarii et prelati ; che aiuti 
si deveno cercare esterni, tanto pecuniarii come d’altro genero, et poi 
discuttere bene come noi qua ci dobbiamo governare ne l’indure a 
perfettione il negotio, presupponendo d’esser aiutati, et essendosi 
risoluto tutto questo si è refferito al principe, il quale ha approvato 
et solamente è un poco tepido nel voler vendere o impegnare luochi, 7 ) 
come ho detto, ma qua batte il punto, poiché è impossibile aiutar S. A. 
se lei ancora non vuol dire da dovero. Spero nondimeno si risolverà in 
bene, et perché io non ho ancora in ordine tutta la consultatione, dirò 
solamente quello che si è discorso, ma non scritto nella consulta. 
Circa li aiuti esterni io parlerò delli convicini. Quanto a S. 
Ces. oltre alla infìrmità, che qua è tenuta per pericolosissima 8 ) et ne 
ha nocciuto grandemente in questa dieta, non sperano questi ministri 
di poter haver aiuto alcuno, et si contenterebbeno che, essendo fornito 
tra pochi mesi il tempo delle contributioni, che l’imperio suol dare pel¬ 
li confini, che col mezzo di S. M tà fosse continuato il pagamento, et 
perché questo non si può trattare se non nella dieta imperiale et sarà 
forsi cosa longa, 9 ) le provincie di S. A. hanno scritto qua che a loro non 
basta l’animo di portar più il peso delli confini, et fanno instanza che 
s’habbi ricorso da N. S. Et vo intendendo che forsi si risolverano di 
supplicare S. B nc o S. M tà Cath. a pigliarsi come cosa derelitta da loro, 
la cura di guardare Segna, con certe altre fortezze, lasciando tutto il 
dominio alla Sede Apostolica o a quella M tà , et per questo effetto si 
sono convocate tre persone d’ogni provincia ; ma io a suo tempo darò 
più particolar aviso. 10 ) Similmente prevedendo S. A. che tra pochi 
anni né li ecclesiastici né li secolari sono per haver modo di sostenere 
la spesa per resistere al Turco, che se hora che egli è occupato et ogni 
cosa sta in pace non possano, quanto manco potrano quando egli 
6 ) Vgl. Nr. 62, S. 178 f. 
7 ) Vgl. Nr. 19, S. 82, und Nr. 42, S. 130. 
8 ) Vgl. Nr. 25, Anm. 9, Nr. 73, Anm. 2, Nr. 85, Anm. 4, Nr. 88, S. 243, 
und Nr. 120. Am 7. Juni 1581 meldete der Nuntius am Kaiserhof, daß wegen der 
Lebensgefahr Rudolfs II. die Wahl Erzherzog Emsts zum Römischen König be¬ 
trieben werde (Arch. Vat. Nunz. Germ. 99, f. 470 r ). 
9 ) Siehe Nr. 72, Anm. 3. 
,0 ) In den späteren Berichten Malaspinas wird diese Angelegenheit nicht 
mehr erwähnt.
	        

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.