Full text: Nuntiatur des Germanico Malaspina, Sendung des Antonio Possevino

141 
et riconoscili questo favore. Ma invero potrei allegare molte ragioni 
concludentissime, per le quali ero necessitato a parlare in quella forma, 
poiché vedevo che li heretici per imprimere alli popoli che la mia 
venuta era cerimonia del principe et era per esser infruttuosa, publi- 
cavano per ogni cantone quella littera 14 ) et volssero ancora che io lo 
sapessi ci sono ancora molte altre circonstantie, le quali mi mossero 
ad alterare al’hora la mia natura inclinata ad ogni altra cosa; ché al 
volere, con libertà di dire, pungere non dico principi, ma ne’ qual si 
voglia per basso che sia, ma sono stato violentato alcune volte a 
risentirmi per scoprire, che non si corresponde a quella paterna charità 
che S. B nc con tante demostrationi manifesta verso questo principe, 
et io perciò ho proccerato che essi non si diano a credere, che basti 
sodisfare con parole, et ringratio S. D. M ,a che dà quella libertà di 
parlare; non si è sminuito punto l’amore che S. A. mostra di portarmi, 
anzi va crescendo in modo che ogniuno dice che ho mutato la natura 
sua et di più ne naque, che se richiamò Hoffmam, 15 ) per la quale 
attione egli si tiene così mal sodisfatto, che va dicendo che vuol 
vendere ciò che ha et andare ad habitare in altri paesi, se bene io 
li credo poco. Et V. S. Ill ma sia pur certissima che mi sforzzarò di 
governarmi in modo che sì come insin’hora il principe, li ecclesiastici 
et seculari catholici mi amano et confidano quasi ogni lor cosa meco, 
così per l’avenire habbiano occasione di farlo... 
(P. S.:) u ) Dalla inclusa police 17 ) V. S. Ill ma potrà cognoscere in 
che stato sta il negotio della restitutione d’Aquileia. È stato doppo 
da me il Cobenzzolo et mi assicura che la mettà delle conditioni si 
toglieranno, ma che solamente hanno voluto che S. S tà sapia le loro 
ragioni ; vederò d’haver quanto prima l’espeditione. 
S. A. ha proposto in consiglio quello che il p. Possevino le disse 
circa il maritare la figlia al principe di Suetia et tutti l’hanno appro¬ 
vato et stanno aspettando che N. S. mi dia commissione, che io lo 
tratti. 18 ) 
,J ) Vgl. Loserth, FRA 11/50, S. 65 und 73 f. 
,5 ) Vgl. Nr. 43. 
16 ) Siehe Nr. 47, Anni. 1. 
") Nr. 47. 
18 ) Vgl. Nr. 44, Anm. 6.
	        

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.