Full text: Nuntiatur des Germanico Malaspina, Sendung des Antonio Possevino

120 
Io qua non escho mai di casa, se non a celebrare, perché oltre 
al’havere infiniti censori heretici, io mi ho prescritta questa legge 
per degni rispetti. Però sto alle volte fastidioso, per non dire ottioso, 
et il mio passatempo et recreatione è a punto il pigliar la penna et 
cercare la consolatione da persone lontane, et in spetie da quelli 
amici et signori che ho costà conosciuto, il tratto et conversatione 
de’ quali è molto disonante da quella che ritrovo qua. Occorrono 
ancora alcune cose che insin’hora ho scritto a mons. Ili" 10 , per le 
quali può essere che non sia bene affaticarlo; però, se saprò che a V. S. 
non dispiaccia, io le farò sapere a lei, et voglio al presente commin- 
ciare con un miracolo che S. A. mi ha detto che è occorso in questi 
paesi poco tempo fa, ciové, che facendo brindisi due persone insieme, 
uno d’essi havendo bevuto del vino vecchio del’ anno passato, quale 
non è stato molto buono, lamentandosi de Dio benedetto che l’havesse 
fatto così, disse : „Io fo brindise a Dio et non voglio farlo con il vino 
novo et se non li piaccie il vecchio, habbia patientia, et dia la colpa 
a sé“. Et, alzando la voce che Dio li facesse ragione con una temerità 
grandissima, subito diventò come una statua. Il compagno, pieno di 
stupore et paura, fuggì nella città et li cittadini hanno tentato con 
bovi di levar il corpo di quel loco et mai hanno potuto. Questo è un 
prodigio grandissimo, massime in questi paesi dove si inubriaccono 
volentieri. 
Ogni giorno poi se intendono cose nuove. Hora si sono scoperte 
due heresie bestialissime, una detta l’accidentaria et l’altra il peccato, 
et questi predicatori heretici mai fanno altro che impugnarle nelle lor 
prediche... 
39 . 
Malaspina an Gallio Graz, 1580 November 24 
Sorge um Standhaftigkeit der Prälaten gegenüber Häretikern. 
Gemeinsame Beratungen im Landtag über Antwort auf landes¬ 
fürstliche Proposition. Entschlossenheit Erzherzog Karls zum 
Widerstand gegen Forderungen der Häretiker. 
Ardi. Vai. Nunz. Germ. 100, j. 149' — 150', Orig. 
Io sono stato doi giorni tutto sconsolato per haver scoperto 
che li provinciali havevano talmente intepidito lo stato ecclesiastico, 
che dovevo con ragione temere che non fossero anco essi per seguitare 
le piedate antiche, et di nuovo conglutinarsi con li heretici, in detri-
	        

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.