Full text: Nuntiatur des Germanico Malaspina, Sendung des Antonio Possevino

118 
auditori a resistere a S. A. Disse molte blasfemie contra S. S ,à , chia¬ 
mandolo antechristo. Tra otto giorni vederemo quello che ha da 
essere. Il Cobenzolo è stato da me et si è lamentato di S. A., che non 
li dia parte del negotio della religione, parendole che questo non sia 
altro che dichiarare che egli non sia buon catholico et che è pronto 
per mettersi nella inquisitione in man mia o del santo officio in 
Roma. 5 ) Io li ho risposto, quanto al primo capo, che non mi ho da 
intromettere in dar consiglio a S. A. del’ admettere alii negotii o 
l’uno o l’altro de’ suoi consiglieri, et egli è bene restato sodisfatto et 
capace che non conviene che io parli circa questo. Quanto al secondo, 
li ho detto che le opere che egli fa et e per fare sarano quelle che 
daranno ad intendere al mondo la innocentia sua, et l’ho esortato a 
volersi astenere dalla continua familiarità delli heretici et aiutare 
quanto potrà il negotio della religione; egli ha promesso cosi freda- 
mente, che io, quanto a me, mi prometto poco di lui. 
S. A., essendo stata avisata dal’imperatore che il Granturco 6 ) 
mandava un Fiamingo sotto fittione di comprare orologii nelli paesi 
de’ christiani per sapere tutti li pensieri delli principi, che così pro¬ 
mette il Fiamingo di volere penetrare et fidelmente refferire, ha 
commandato a tutti li capitani et governatori de’ confini ché siano 
diligenti, se a caso costui capitasse et perché hanno li segnali; se 
verrà, sarà ritenuto. Il Granturco similmente ha fatto rumore con 
S. M tà Ces. per il fatto che sueesse alli giorni passati, quando fu amaz- 
zato in questi confini il beeg, et ha fatto esaminare li christiani pri¬ 
gioni suoi, 7 ) quali hanno deposto che sempre la colpa di rompere la 
pacificatione è dal canto de’ christiani. S. M tà Ces. ha scritto tutto 
questo a S. A. 8 ) et lei ha, per consiglio di S. fatto esaminare li 
Turchi prigioni, et ancor essi hanno detto che la colpa è de’ Turchi. 
Hanno aviso da Constantinopoli che l’ambasciatore di Francia 9 ) haveva 
spedito il secrettario suo al suo re et che si credeva fosse per instigarlo, 
in nome del Turco, a mover guerra al re di Spagna, et queste nuove, 
con quelle di Portogallo, ne fanno molto detrimento. 10 ) 
5 ) Bereits am 4. und 6. Oktober 1580 berichtete Malaspina über die ver¬ 
dächtige religiose Haltung Kobenzls (Nr. 11 und 12). 
6 ) Murari III. 
7 ) Vielleicht ist Iskender, Sandschak von Posega, gemeint, der im Sommer 
1580 bei einem schweren Grenzzwischenfall fiel, worüber sich der Sultan beim 
Kaiser beschwerte (Hammer, Geschichte des Osmanisclien Reiches II, S. 511 /.). 
8 ) Schreiben nicht gefunden. 
9 ) Jacques de Germigny (Hammer a. a. O., S. 464 und 513). 
10 ) Siehe oben Nr. 12, Anm. 6.
	        

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.