Full text: Nuntiatur des Germanico Malaspina, Sendung des Antonio Possevino

112 
benedetto aprirà qualche camino, col quale si potrà togliere questa 
pietra di scandolo et abominatione. 
Il vescovo di Seccovia mi ha avisato che li provinciali hanno 
fatto un edito, commandando a tutti i librari che non vendino libri 
catholici et hanno constituito li predicatori loro visitatori sopra questo, 
et qua habbiamo solamente un libraro catholico, tra molti che ci sono, 
il quale non è stato visitato né forsi compreso nel lor bando. Li pro¬ 
vinciali fanno et esequiscano senza prohibitione et dal’altro canto 
dalla parte de’ catholici non si perfettiona cosa alcuna... 
33 . 
Malaspina an Gallio Graz, 1580 November 17 
Feste Hoffnung auf Unnachgiebigkeit der katholischen Stände gegen 
religiöse Forderungen der Evangelischen auf bevorstehendem steiri¬ 
schen Landtag. Kontakte der evangelischen Stände zu Hauptleuten 
an Türkengrenze wegen möglicher Waffenhilfe zur Verteidigung 
ihrer Religion. Zuversicht Erzherzogin Marias in feste Haltung 
Erzherzog Karls gegen Häretiker. Almosen und öffentliche Gebete 
zur Erflehung des göttlichen Erbarmens für Landtag. 
Arch. Vat. Nunz. Germ. 100, f. 141 n , Orig. 
Quelli che sono come capi del stato ecclesiastico nelle diete mi 
hanno data ferma speranza di voler virilmente resistere a tutti li 
conati delli heretici et che sono pronti per far la separatione et tutto 
quello che si giudicherà espediente in beneficio della religione catho¬ 
lica. 1 ) Ma che prometteno questo, presuponendo che il principe dichi 
da dovero, che se S. A., se la vorrà passare con protestare, che egli 
vuol vivere, morire nella fede, nella quale è nato, alevato, nutrito 
et batezzato et che suo padre et madre hanno vivuto et che prega li 
provinciali a voler far il medemo etc. et che doppo questo concedi 
di novo o ratifichi il già concesso, che loro in questo caso non sanno 
che fare, poiché conoscano che ogni loro resentimento sarebbe in¬ 
fruttuoso et poco utile alla esecutione dell ministerio loro, essendo 
che li provinciali, oltre al perderli totalmente il rispetto, nelle esationi 
et nel resto, li trattarebbeno malissimo. Et invero mi pare che non 
si discostino dal dovero et mi hanno ancora detto che se il principe 
’) Vgl. dagegen Nr. 39.
	        

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.