Full text: Nuntiatur des Germanico Malaspina, Sendung des Antonio Possevino

99 
Questi signori del consiglio catholici, ma principalmente il sig. 
cancilliero, 1 ) a’ quali S. A. più volte ha fatto consultare quello che si 
potrebbe fare per sollevar la religion catholica tanto afflitta et op¬ 
pressa in queste parti, conoscendo la natura del principe, temendo 
per la esperientia delle cose passate et sapendo la vigilantia et astutia 
delli heretici, si sono risoluti unitamente di parlar a S. A. et portarli 
di nuovo la consulta approvata et augumentata dal’arciduca, suo 
fratello et duca di Bavera, 2 ) et dirle: „Signore ecco qua quello che si 
è concluso da noi, vostri fidelissimi servi, tutti intenti al benefìcio di 
V. A. et di questi stati, de’ quali noi ancora siamo membra et habbia- 
mo la causa commune. Si è cominciato a mettere in esecutione alcuni 
capi di questa consulta, ma perché un de principali è che S. S tà man¬ 
dasse nontio, 3 ) acciò che potesse Y. A. consigliarsi seco etc., egli è 
già venuto et, subito giungendo, ha rapresentato et a lei e a tutti 
noi la charità paterna di S. S (il verso lei et popoli suoi, protestandosi 
che egli non ha mai per havere altro fine che l’honore et gloria de 
Dio et beneficio della salvatione delle anime, di più, potendo egli 
investigare per molte parti il stato della religione, non ha voluto, ma 
sapendo che la causa deve a noi premere più che a niun altri, et non 
desiderando egli di saper questo per curiosità né per altro rispetto 
che per utile nostro, ha supplicato V. A. a farlo fidelmente informare 
tanto dell’origine della heresia quanto del progresso et stato suo et 
delli remedii, che si potrebbano applicare, né ha egli portato seco 
mezzi alcuni, ma ha approvato li nostri, propostoli in nome di V. A., 
et ha dato parte a S. S ,, ' t di quello che è passato et non ha mancato 
per quanto referisce di far ogni buono officio, acciò tutto quello che 
depende da S. S ,à sia effetuato. Hora noi, alli quali è molto ben noto 
li impeti delli provinciali et sapendo con quanta temerità et poco 
rispetto essi abusano della clementia di V. A., come zelosi del’ honore 
et reputatione di lei, non potiamo se non metterle in consideratione 
che li mezzi da noi trovati sono quelli che Y. A. ha tante volte appro¬ 
vati col parere et consiglio de più attinenti suoi parenti, quali son 
stati fidelmente rapresentati al nontio et egli ha tenuti per facili 
et hor più che mai li tiene. Quando V. A. si è mossa ricercare a S. S li 
che mandi nontio non è stato per altro effetto, se non per consultar 
seco del remedio a tanti mali. Hora se, essendo venuto et havendo 
>) Vgl. Nr. 14, S. 40. 
2 ) Gemeint sind die Beschlüsse der Münchner Konferenz (Loserth, FRA 
11/50, S. 31—40). 
3 ) Ebenda, S. 30, Punkt 13. 
7 *
	        

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.