Full text: Nuntiatur des Germanico Malaspina, Sendung des Antonio Possevino

88 
la profession de la fede secondo il concilio di Trento, perché a questo 
modo si potrebbono poi lasciar andare li figliuoli dove volessero ne 
la città, essendo li maestri tutti catholici. 
Quanto a la scoperta che V. S. ha fatta de la intentione de 
l’arciduca di restituir Aquileia al patriarca, ogni volta che sia sicuro 
che non habbia da capitar in mano di Vinitiani, anchor ché S. A. 
possa esser molto sicuro in questa parte, vedendo massime che il 
patriarca adesso viene a Roma 6 ) per difender le ragioni de la sua 
chiesa in cosa di molto minor portata contra la Signoria, nondimeno 
quando così si desideri, S. S t;i sarà dar dal patriarca qualsivoglia 
scrittura d’obligo, con interventi anco de l’autorità de la Sede Aposto¬ 
lica, ogni volta che l’A. S. si risolva di venir a la restitutione; et però 
V. S. vederà di cavar il netto se si dice da dovero o no, perché dovendo 
esser qui in breve il patriarca, si potrebbe trattar commodotamente 
seco. 
In quella differenza del capitolo d’Aquileia S. S tA loda il mezo 
che V. S. haveva pensato che da dui cardinali di commune consenso 
fusse veduta et terminata, et però vederà che così si concluda. 
Poiché la dieta è anticipata tanto, non si può far la diligenza 
a tempo perché gli oratori de’ principi, 7 ) quali V. S. nomina, vi si 
trovino, ma sarà per l’altra dieta che seguirà et in questa toccherà 
a V. S. a sostenere il peso, cioè far ogni opera per tener uniti gli eccle¬ 
siastici et catholici, opporsi tutti insieme a dissegni de gli heretici 
et in somma cercar d’acquistar più che si può a la religion catholica, 
operando che S. A. chiarisca la buona mente sua, et in caso che dubi¬ 
tasse di non poter sostener l’impeto, far degli heretici che rimangiamo 
le cose in sospeso sin a l’altra dieta, che ci saranno maggiori aiuti. 
Non è piaciuto a S. S tà per degni rispetti che si rifaccia il breve 
comminatorio con quel particolare de’ signori Venetiani, massime per 
non parer di sumministrar materie fastiduose tra questi potentati, 
ma dice che V. S. potrà lei toccar questi particolari in voce o in scritto 
quando le parerà tempo, senza però nominar li signori Venetiani, ma 
così in generale. 8 ) 
Tra li fondamenti che furono proposti in quella consulta secreta 
quello pare molto reale et di grande importanza, de la pacificatione 
6 ) Siehe Nr. 15, Anm. 6. 
’) Außer zwei kaiserlichen Kommissaren sollten noch Gesandte des Königs 
von Spanien, des Herzogs von Bayern, Erzherzog Ferdinands von Tirol und des 
Erzbischofs von Salzburg während des Landtages in Graz sein (Nr. 14, S. 54). 
8 ) Siehe Nr. 16, S. 65.
	        

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.