Full text: Nuntiatur des Germanico Malaspina, Sendung des Antonio Possevino

65 
fare senza occasione, et che col tempo havrebbe ritrovato via di 
espurgare ogni cosa. 
Io vo pigliando in nota tutti li nobili catholici et per cognoscerli 
a questa dieta et per informarmi bene se sono persone atte per con¬ 
silio et governo et, ritrovandoli tali, metterli a suo tempo in con¬ 
sideratione a S. A., et il simile faccio delle altre classi d’homini minori. 
S. A. mi racordò che sarebbe bene che S. S ,à mandasse un breve 
minatorio nella forma che fu l’altro, ma vorebbono ch’in esso si 
esprimesse che quando S. A. non si disponerà di pigliar remedio 
alle heresie del suo stato, che S. S là intende che li signori Venetiani, 
interessati nelli confini, pigliarano qualche espediente loro, poco a 
sodisfattione di S. A. et de tutto il stato suo. 14 ) Et si lamentono che 
mons. della Scala non intendesse la mente loro quando si ottenne 
l’altro, che, per non contenere questo particolare, se ne servirono 
poco. 15 ) Ma io mi persuado che monsignore facesse il debito suo, ma 
che per degni rispetti si giudicasse non convenire. Nondimeno ho 
voluto che V. S. Ill ma saprà di novo la volontà et desiderio che hanno. 
In ogni modo, sia sotto qual si voglia forma, è bene che si mandi 
questo particolare delli signori Venetiani 16 ) et di mons. della Scala; 
S. A. non mel ha detto, ma solamente il sig. cancellerò. 
Et perché, come di sopra ho detto, la dieta si cominciarà alli 20 
del mese che Vienne, se ben dura un mese intero, riceverei per favore 
singulare che V. S. Ill ma mi facesse gratia di avisarmi come me ho da 
governare in questa dieta, et precipue in quest casi: 17 ) Se il principe 
sotto qual si voglia pretesto condesendesse a concedere nove libertà 
di vivere, overo ratificasse le già concesse ; se la passassero in silentio 
tanto il principe come li heretici, et di questo temo se devo far resin- 
timento, acciò S. A. faccia qualche demostratione et in particular 
venghi alla dechiaratione della mente sua nella concessione del 1578, 
overo debbia io aspettare insino alla seconda dieta, che promette di 
voler fare. In evento che S. A. faccia demostratione contra li heretici, 
overo li heretici contra lei, se si venesse alla separatione delli stati, 
et che l’ecclesiastico defficeret et si congiongesse con li nobili, che 
14 ) Dieser Hinweis auf Venedig in einem Breve wurde vom Papst abge¬ 
lehnt (Nr. 24). 
15 ) Siehe Nr. 14, Anm. 25. 
16 ) Bereits Anjang 1579 war die llede von einem kriegerischen Einschreiten 
Venedigs gegen das Einschleichen der Häresie in der Grafschaft Görz (Loserth, 
FRA 11/50, S. 41, Nr. 12). 
17 ) Siehe unten Nr. 25 und 28. 
5 Lamleskommission
	        

Note to user

Dear user,

In response to current developments in the web technology used by the Goobi viewer, the software no longer supports your browser.

Please use one of the following browsers to display this page correctly.

Thank you.